AsiaTeatro per M-WAM

Sabato 28 marzo ore 17
alla Fabbrica del Vapore, ex locale Cisterne
Via Procaccini 4
Milano

all’interno del progetto
M-WAM Milan World Arts Map
che presenta alla Fabbrica del Vapore la mostra-workshop
MILANO CITTA’ MONDO
si terrà il laboratorio-seminario:

L’importanza della lingua madre
in una società poliglotta e multiculturale

al quale partecipano:
Ana Pedroso Associazione Cubeart
Carmen Covito Associazione AsiaTeatro
Geppino Materazzi Arci Milano
Jorge Ojeda Equagruppo ed Ecocultura. Gruppo di Danza “Diavolo Huma”
Paola Pontani Cooperativa Chirone mediazione linguistica e culturale
Vermondo Brugnatelli Associazione Culturale Berbera
Si prevede anche una video conferenza da Roma con Raul Bolaños (Academia Mayor de la lengua Quechua) del Perù.

M-WAM-Invito

“Milano è una metropoli internazionale e multiculturale dove convivono un grande numero di piccole e grandi comunità che provengono dai luoghi più diversi del nostro pianeta. Oltre l’italiano e le grandi lingue di comunicazione internazionale ogni persona porta la pratica o il ricordo della sua lingua madre.
Una ricchezza infinita di storie, di tradizioni, di sonorità, di sfumature, di suggestioni che, per chi è lingua familiare ricordano immagini e suggestioni che hanno accompagnato la loro crescita umana e sociale che nel grande tritacarne della mondialità possono andare disperse soprattutto nell’uso quotidiano delle giovani generazioni.

Per questo ci sembra importante in tutte le situazioni, rispondendo anche al messaggio dell’UNESCO e dell’ONU che promuovono la giornata internazionale della lingua madre il 21 febbraio, rafforzare l’ importante valore della valorizzazione della diversità linguistica e culturale che nell’ambito creativo artistico creativo ritrova la sua materia organica fondamentale.”

Opera di Tomoko Nagao

Un’opera di Tomoko Nagao

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno V (2015)

Questa voce è stata pubblicata in Convegni, Incontri. Contrassegna il permalink.