A Milano, fra noh e racconto di viaggio. Vado Tokyo e torno, sì o noh?

NOHCristina

La danza noh come espressione pura della tradizione in una serata tutta dedicata al Giappone vissuto, immaginato, ricordato da tre gaijin, tre stranieri che lo hanno percorso.

Tre “Gaijin”, “gente di fuori” come vengono definiti gli stranieri dai giapponesi, raccontano il loro viaggio lungo la lingua di terra più precaria del mondo: 144 vulcani di cui 78 attivi, tsunami, manga, grattacieli, shimai, robot, gozzilla, spiriti apollinei e non!

Tre “Gaijin”, “gente di fuori”, un goccio di sakè e una ciotola di riso e di parole.
Perchè almeno una volta della vita bisogna concedersi una notte di Sol Levante.

Con la partecipazione di:

FABIO BARTOLI (Civita Castellana, 1980) si è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università «La Sapienza» con Alberto Abruzzese discutendo una tesi sull’animazione giapponese. Ha pubblicato sulle riviste Pikaia, MicroMega, Antrocom, Manga Academica, Quaderni d’Altri Tempi.
È autore dei libri:
– Vado, Tokyo e torno. Diario di viaggio nel cuore del Giappone (e anche un po’ più in là) Tunué
– Mangascienza. Messaggi filosofici ecologici nell’animazione fantascientifica giapponese per ragazzi. Tunué
– Vita da cartoni. Una microguida al cinema d’animazione. Tunué
– Cartoon heroes. Gli artisti di trent’anni di sigle TV. Kappalab
Ha prodotto contenuti per l’emittente Current TV ed è stato regista e co-autore della trasmissione radiofonica Il Velo di Maia.

CRISTINA PICELLI. Inizia la pratica del Teatro del Nō nel 1999 partecipando a un seminario intensivo presso il T.R.E. Teatro Ricerca Esperimento di Cernusco sul Naviglio (MI), ha continuato a studiare con la Maestra Monique Arnaud presentando al pubblico 15 shimai (estratti di Nō), e alcuni interventi nella parte di waki (attore secondario). Prima italiana ad aver eseguito unmaibayashi (shimai e danza strumentale con orchestra e coro) a giugno 2013 presso il Kongō Nō Gakudo di Kyoto.
Altre esibizioni in Giappone: nel 2010 danza strumentale, chu no mai, nel 2007 ha partecipato al Recital in occasione del 60° compleanno del Maestro Udaka Michishige con la shimai Kiyotsune kuse e ha cantato nel coro di un Noh. sempre nello stesso anno ha fatto parte dell’organizzazione dell’intera tournée del Maestro Udaka Michishige a Parigi, Dresda, Berlino. Collabora nella progettazione e organizzazione degli eventi dell’International Noh Institute Italia con sede a Milano. In particolare, nel 2001 ha collaborato all’organizzazione del 20° Gemellaggio Milano Osaka (Teatro Angelicum di Milano. Laureata in Lettere curriculum “Storia e critica delle arti” presso la statale di Milano con una tesi sul Noh “Inori. (Preghiera). Analisi metodologica di un shinsakunoh di Udaka Michishige”, continua la sua ricerca teorico pratica sulla disciplina del teatro Nō avendo come costante riferimento la Kai di Kyoto.

GIULIO VALENTINI, attore e autore rimanda al suo sito per una presentazione bucolico-linfatico-enfatica di se stesso: http://www.giuliovalentini.it/spiografia/

Vado Tokyo e torno, sì o noh?

Giovedì 17 luglio alle ore 21.00
Spazio Yomoda
VIALE PAPINIANO 42,
Milano

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IV (2014)

Questa voce è stata pubblicata in Incontri, Varie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.