Concerto di flauto nō

In occasione della mostra “La poetessa Ōtagaki Rengetsu, monaca viandante – Omaggio all’arte di Luna di Loto”

nonaka-kumiko

 

presso Arte Giappone
vicolo Ciovasso 1, Milano

Martedì 17 giugno – ore 19:00

Concerto di flauto nō

strumento usato nel teatro nō,
kyōgen e kabuki

Flautista Kumiko Nonaka

http://fuu-chou-sha.jp

 

 

 

 

Programma

1. Sagariha (Musica per teatro nō)  4min
Nel teatro nō questa melodia accompagna le entrate in scena di personaggi eleganti, come un principe o una fanciulla celeste. Normalmente è suonata dal flauto assieme a percussioni di tre tipi.

2. Ama tarasu – La ricchezza del Cielo (Composizione di  Kumiko Nonaka)  7min
Milleduecentocinquanta anni fa, fu eretta la statua del Grande Buddha al Tōdai-ji di  Nara, con una magnifica cerimonia inaugurale alla quale parteciparono attori e artisti arrivati dall’Asia centrale attraverso la via della seta. Il brano è ispirato a questa immagine della prima capitale giapponese che risuonava di musiche e ritmi esotici.

3. Mizube no koe – Voci della spiaggia (Composizione di Kumiko Nonaka)  8min
Il brano si ispira all’antica leggenda delle fanciulle divine che, simili nell’aspetto a giovani sacerdotesse, giocano su una spiaggia danzando e cantando.

4. Sagi – L’airone (Musica per kyōgen, una forma di teatro comico sviluppatosi assieme al nō) 3min
Musica da ballo: rappresenta la scena di un airone che cammina con le sue lunghe zampe becchettando nel fango della risaia per cercare da mangiare.

5. Sakura – Fiori di ciliegio  3min
Canzone tradizionale, una delle melodie giapponesi più conosciute.

6. Shishi (Musica per teatro nō)  5min
Danza del leone dal dramma nō “Shakkyō”. È una delle più note shishimai (danze del leone): al monaco Jakushō appare un messaggero del bodhisattva Monju sotto forma di un cane-leone che danza giocando con splendide peonie.

Lo strumento musicale
Il nōkan è un tipo di flauto traverso usato nella musica del teatro nō. Non se ne conoscono esattamente le origini, ma probabilmente deriva dal flauto ryuteki usato nel Gagaku. La lunghezza dello strumento è circa 40cm ed è composto di due corpi   inseriti uno nell’altro. Il materiale è il bambù affumicato (susudake) e stagionato a fuoco (yakidake), ricoperto da vari strati di lacca naturale. Il corpo interno (detto nodo, “la gola”) permette al nōkan di ottenere le sue tipiche note sovracute (hishigi). Nell’accompagnamento musicale per il teatro nō questo flauto viene utilizzato assieme agli strumenti a percussione per esprimere le più varie atmosfere. Il suo suono è particolamente adatto ad evocare sensazioni astratte o creare un’aura di magia o di preghiera.

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IV (2014)

Questa voce è stata pubblicata in Mostre, Musica, Spettacoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.