DUNIA Musiche, Danze e Poesia dal Mondo

Mercoledì 11 luglio ore 21
Spazio Sirin via Vela, 15 – Milano
www.sirin.it

oppure
Lunedì 16 luglio ore 21
Pimoff Spazio Scenico, via Selvanesco, 75 Milano
www.pimoff.it

ingresso con offerta libera fino a esaurimento posti

consigliata la prenotazione
duniatrio[AT]gmail.com

DUNIA
Musiche, Danze e Poesia dal Mondo

Denis Stern: chitarra e composizioni

Arup Kanti Das: voce, tabla e percussioni

Lucrezia Maniscotti: danza e interpretazione

Dunia è un progetto creato da musicisti che uniscono sonorità e influenze che vanno dalla musica classica indiana, alle popolari ballate della terra del Bengala, alle melodie e ritmi più mediterranei del flamenco, e che insieme hanno trovato un coinvolgente linguaggio comune. I loro concerti riescono ad evocare atmosfere musicali magiche, impreziosite dagli interventi danzati, mimati e recitati, attraverso brani originali che partono dal teatro-danza indiano classico, per lasciare spazio a influenze occidentali che creano una sinergia unica. È un trasporto di sensi per lo spettatore che può sperimentare un viaggio per il mondo, trascorrendo una serata indimenticabile che alterna musica classica rivisitata e brani originali.

“..d’i nostri sensi ch’è del rimanente
non vogliate negar l’esperienza,
di retro al sol, del mondo sanza gente.”
Dante

 Dunia è una parola di origine araba che significa mondo e che fa parte del vocabolario di moltissime lingue esistenti, dall’India all’Africa, per questo motivo l’abbiamo scelta perché rappresenta un punto d’incontro di culture diverse come il gruppo stesso.

 Arup Kanti Das, noto percussionista tablista, nato a Calcutta da una famiglia di ricche tradizioni musicali e dopo aver attraversato l’Europa con la sua musica si è stabilito in Italia collaborando con importanti musicisti sia nel campo del pop (Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni) che del jazz, della world music e naturalmente della musica classica indiana. www.webalice.it/arupdas/italiano/start.html

Denis Stern è un virtuoso chitarrista e compositore russo che ha vissuto tra Israele, Spagna, inventando uno strumento a undici corde unico al mondo, che ha chiamato Taroud, una fusione tra un liuto arabo e una chitarra spagnola. Ha collaborato con artisti come Vladimir Denissenkov e Ludovico Einaudi.
www.myspace.com/denistern

Lucrezia Maniscotti, laureata in Indologia, attrice e studiosa danzatrice di teatro-danza classica indiana Bharata Natyam, si è formata in India, dove ha debuttato al tempio Kapaliswara di Chennai. Presenta da anni spettacoli, eventi, dimostrazioni e insegna sia in India che in Europa. L’importante esperienza di teatrante si fonde con la raffinata cultura performativa indiana, creando una peculiare forza comunicativa sul palcoscenico.
www.lucreziamaniscotti.org

 

Per informazioni potete contattare:

duniatrio[AT]gmail.com Tel. 3381667446

https://www.facebook.com/#!/pages/Dunia/267879713260198

http://www.youtube.com/watch?v=KrIDoMpNbso&feature=plcp

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno II (2012)

Questa voce è stata pubblicata in Musica, Spettacoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.