Festival Tramedautore

Dal 13 al 22 settembre 2013  il Piccolo Teatro di Milano ospiterà il Festival Internazionale della nuova drammaturgia, ideato ed organizzato da Outis.

Dopo aver dedicato al teatro africano un lungo e articolato percorso suddiviso in quattro differenti tappe, la prossima edizione di Tramedautore, sul fronte internazionale, si rivolge quest’anno al subcontinente indiano in particolare ai seguenti paesi: Bangladesh, India, Pakistan e Sri Lanka. Il subcontinente indiano spazia dall’Afghanistan al Nepal, al Tibet, al Pakistan, al Bangladesh fino all’isola di Sri Lanka e comprende alcuni altri piccoli stati come il Bhutan, Sikkim e Maldive.

Il focus intorno all’India comprende lo spettacolo
“Harvest – Quanto costa un uomo al chilo?”
di Manjula Padmanabhan con la regia di Fulvio Vanacore,
in scena al Teatro Grassi (via Rovello, 2)
domenica 15 settembre 2013, alle ore 21.

Harvest è la storia emblematica e tragicamente assurda di una famiglia. Racconta la parabola di un mondo ricco che succhia, ora con dichiarata ferocia, ora con disarmante svagatezza, le risorse della parte più povera del pianeta, spaziando nei limiti fra realtà e finzione e indagando con spietata leggerezza i rapporti di forza che animano la società contemporanea.

Manjula Padmanabhan, autrice indiana anglofona, nata a Delhi, è drammaturga, giornalista, autrice di fumetti e romanziera. Come autrice di fumetti ha creato Suki, il personaggio comico di una donna indiana, che è stato pubblicato regolarmente come comic strip dal Sunday Observer.

Manjula Padmanabhan

Oltre agli spettacoli, e ai focus, ci saranno i consueti appuntamenti di approfondimento con il pubblico su argomenti non strettamente teatrali. Segnaliamo in particolare:

Venerdì 13 settembre
ore 18.00 CHIOSTRO NINA VINCHI | ingresso libero
La narrativa del subcontinente indiano tra lingue locali e lingua inglese
con Ruwanthie de Chickera
Introducono Andrea Berrini e Delfina Vezzoli
in collaborazione con il Forum della Città Mondo

Domenica 15 settembre
ore 16.30 | CHIOSTRO NINA VINCHI | ingresso libero
L’India non è un paese per piangere
Conferenza/spettacolo di Barbara Barbarani

Anche il turista più rispettoso, quello che viaggia in un paese che crede di conoscere e di cui studia la lingua, incorre inevitabilmente in terribili gaffes non dovute alle differenze culturali, ma alle diverse aspettative sulle cose. Non succede in un viaggio ufficiale, passando dallo Sheraton all’Hilton in taxi, ma spostandosi in autobus, in mezzo alla gente, facendo la spesa, entrando nel concreto della vita quotidiana.
Emerge così il racconto di un’India inedita.

Domenica 15 settembre
ore 18.00 | CHIOSTRO NINA VINCHI | ingresso libero
Metropoli d’Asia
Annie Zaidi, Arundathi Roy: le donne raccontano l’India

Con Manjula Padmanabhan, Umila Chakraborty, Giovanni Garbellini

 

Barbara Barbarani

__________________________________________
Piccolo Teatro Grassi e Chiostro Nina Vinchi
dal 13 al 22 settembre 2013
XIII Edizione TRAMEDAUTORE

Festival Internazionale della nuova drammaturgia
BANGLADESH-INDIA-PAKISTAN-SRI LANKA-ITALIA
Outis – Centro Nazionale Drammaturgia Contemporanea
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività culturali, Comune di Milano, Fondazione Cariplo

Scarica il programma completo
TRAMEDAUTORE-2013.pdf

www.outis.it/tramedautore

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno III (2013)

Questa voce è stata pubblicata in Festival, Incontri, Spettacoli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.