Bali a Bergamo 2015

Bergamo maggio 2015
Bali: l’isola del Teatro
Spettacoli e laboratori

 

bali2015-04Bali, nota destinazione turistica dell’Indonesia, vive oggigiorno l’impatto dirompente delle nuove tecnologie e del boom economico asiatico, nondimeno la sua vita sociale è tuttora avvolta dal ciclico svolgersi dei suoi sacri rituali induisti, scanditi dalla devozione e dalle arti. Bali Isola-Teatro, galleggia rispecchiandosi tra offerte agli Dei e sorrisi ai turisti, dispiegando straordinari tesori di teatro, musica e danza.

The Pirate Ship, onorandosi della presenza di I Made Djimat, noto in tutto il mondo come uno dei più grandi custodi ed interpreti della tradizione teatrale balinese, offre alla città di Bergamo l’occasione di due straordinari appuntamenti spettacolari e tre laboratori:

I Made Djimat, Enrico Masseroli e il Gamelan Gong Cenik

Rita Colani / Veronica Piccoli Gangsa pemade Renato Carminati Suling Paolo Cucchi / Massimiliano Panza Reyong Marco Vecchi Ceng-ceng Jos Olivini Gong Maurizio Bolis Kempli Luciano Togni Kendang

Scarica il programma degli spettacoli  in pdf

 

Sabato 23 maggio ore 18
Orto Botanico di Bergamo nuova sezione di Astino

Pioggia d’oro
Gamelan, Demoni e Guerrieri dall’isola di Bali

bali2015-02  

Programma:

bali2015-03

 

Balaganjur musica tradizionale delle processioni rituali

Baris Tunggal (baris solo) la danza del guerriero

Cewek Cantik (bella ragazza) composizione originale

Tabuh Tek Campur (sonata per Tek misti) Composizione originalebali2015-01

Jauk Rwa Bhinneda le due forme del demone Jauk s’incontrano e si confrontano:
keras (duro) arrogante / manis (dolce) scherzoso

Hujan Mas (pioggia d’oro) classica composizione musicale degli anni ’30 stile kebyar

 

 

Domenica 24 maggio
Auditorium Piazza della libertà

Ore 10 – 12
Giochiamo al Gamelan
laboratorio musicale
con strumenti originali balinesi per bambini e genitori

 

ore 17  Sidha Karya lo straniero divino

spettacolo con le maschere del Topeng

Il Topeng, con le sue maschere, è parte integrante della tradizionale liturgia cerimoniale. La sua rappresentazione celebra, tra mito e storia, le gesta delle antiche corti, offrendo al tempo stesso uno spassoso divertimento per tutti. Fra le storie del suo repertorio quella di Siddha Karya rappresenta un conflitto tutt’oggi assai attuale: il rapporto con lo straniero, l’altro, il diverso, lo sconosciuto.

 

Laboratori con il Maestro Djimat a Bergamo nel mese di maggio
Teatro e Danza con le maschere di Bali

bali2015-05

dal 18 al 21 ore 17-20 presso TTB Teatro Tascabile di Bergamo

dal 25 al 27 maggio ore 18-21 presso CSC Castagneta

bali2015-06

 

Occasione straordinaria per conoscere l’alfabeto e la morfologia del teatro/danza di Bali col più grande tra i suoi custodi ed interpreti viventi. Scoprire la vibrante energia di una delle sue forme più sacre ed antiche il Topeng, con le stupende maschere in legno dei suoi personaggi: dalle raffinate danze della corte alla esasperata e grottesca ironia dei buffoni. Uno specifico training per la coordinazione e l’elasticità di ogni segmento del corpo, introdurrà alla conoscenza delle posture, della gestualità, del contrappunto keras/manis (duro/dolce), che ne governa le dinamiche. Arricchirà l’approccio al variegato mondo teatrale di Bali, il Kecak, famoso accompagnamento ritmico vocale dei rituale di possessione (trance).

Se un occidentale indossa una maschera, pretende di essere un altro. Quando un attore balinese indossa una maschera, diviene un altro”. (Fred B. Eiseman Jr.)

Per un massimo di 15 partecipanti
Info
pirshiptheatre[AT@]virgilio.it
333 4530146

 

bali2015-08

 

I Made Djimat Figlio d’arte, enfant prodige, a 5 anni danza nel tempio del suo villaggio. Studia con famosi maestri quali Anak Agung Raka, I Nyoman Kakul ed il leggendario I Made Marya, il grande creatore delle danze Kebyar. A soli 16 anni la sua prima tournée all’estero. A 18 vince il titolo di migliore interprete del Baris (danza guerriera) e due anni dopo del Jauk (demone). La sua fama si consolida quando diviene uno straordinario interprete delle maschere rituali del Topeng. Ha visitato oltre 50 paesi, in tutti i continenti, collaborando con festival ed artisti prestigiosi, tra cui I.S.T.A., la scuola internazionale di antropologia teatrale diretta da Eugenio Barba. Accanto a quella di performer, ad essa parallela, ha sempre proseguito l’attività di pedagogo. Con estrema dedizione ed umiltà I Made Djimat dedica all’insegnamento gran parte del suo tempo, sia per i giovani di Bali sia con studenti da tutto il mondo, condividendo il tesoro delle sue conoscenze e competenze, che mantengono vivo e pulsante l’incredibile e straordinario mondo del teatro di Bali.

bali2015-07

 

Direzione artistica Enrico Masseroli /The Pirate Ship International Theatre Ensemble
www.pirshiptheatre.it

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno V (2015)

Questa voce è stata pubblicata in Spettacoli, Varie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.