Conferenze sull’Indonesia

martedì 7 maggio alle ore 18.30
si terrà presso il Museo Popoli e Culture
il primo incontro di approfondimento della Mostra Nusantara. Cinque storie indonesiane:

 Guido Corradi: INDONESIA, uniti nella diversità.

Uniti nella diversità è il motto scelto da Sukarno al momento della nascita del moderno Stato indonesiano a sottolineare il rispetto delle diversità etniche e culturali delle centinaia di microcosmi che compongono l’arcipelago indonesiano ma, allo stesso tempo, l’unità dello Stato, non solo come risultato di un percorso politico fortemente segnato dalla colonizzazione olandese, ma anche come elemento di continuità storica e geografica di un’area da sempre percorsa da traffici e relazioni fra le genti che la popolano. L’Indonesia non è solo la meravigliosa Bali, l’isola più nota e frequentata, piuttosto che Giacarta la grande capitale di cui ogni tanto si sente parlare. Indonesia sono anche le oltre 10.000 isole del Nusantara. L’Indonesia è il quarto Stato più popolato del mondo, il primo fra gli Stati a maggioranza musulmana. L’Indonesia fa parte del gruppo dei G 20 e la sua giovane democrazia sta reggendo alle inevitabili difficoltà che incontra un Paese dopo un lungo periodo di governo autoritario. L’Indonesia è tanto altro ancora…
     

Bruno Gentili: Wayang Kulit – Il teatro delle ombre nei palazzi reali di Java.

Il Wayang Kulit (teatro delle ombre) una rappresentazione di carattere evocativo sacro, per un pubblico adulto, ispirata alla grande letteratura antica dell’Asia e indonesiana in particolare.

 

Nusantara. Cinque storie indonesiane

in mostra fino al 15 luglio 2013
Museo Popoli e Culture Via Mosè Bianchi 94 – 20149 Milano
Telefono 02 43 82 21 Fax 02 46 95 193
www.museopopolieculture.it

Orari di apertura lunedì – venerdì 9.00 – 12.30 14.00 – 18.00
sabato 14.00 – 18.00 chiuso domenica e festivi

Apertura straordinaria : domenica 19 maggio 2013 10.00 – 18.00

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno III (2013)

Questa voce è stata pubblicata in Conferenze e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.