China week a Milano – Opera Wu

Domenica 24 febbraio alle ore 20,00 si terrà a Milano, in occasione del China Week, uno spettacolo dell’opera regionale Wu.

L’Opera Wu Jiangshan ha una storia molto lunga, nel 2008 è stata inserita nel registro del patrimonio culturale immateriale. Il gruppo d’artisti che si esibirà in questo evento proviene dall’Istituto di ricerca Jingshan dedicato all’ Opera Wu, fondato nel 1958, è un centro che tutela questo patrimonio artistico immateriale, un’opera regionale del Zhejiang in dialetto locale . In questi 61 anni l’Istituto Jingshan di Opera Wu ha vinto 60 premi a livello provinciale e 70 premi a livello comunale. A questo evento parteciperanno anche degli artisti italiani.

Organizzatore: Centro per l’Interscambio culturale Italia-Cina (ICCX) con il sostegno del Comune di Milano e del Consolato Generale Cinese                                                    

Partner: LongMorning Company, Italia-Cina Associazione artistica Mandorla 

Per ulteriori informazioni si prega di consultare la seguente pagina

http://dalverme.org/event.php?id=1936

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Spettacoli | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su China week a Milano – Opera Wu

Il poeta oscuro Yang Lian a Milano

Yang Lian dialogherà Tomaso Kemeny, ordinario di lingua e letteratura inglese all’Università di Pavia.

Intervengono Gèza Szocs, Presidente del Gran Premio Internazionale Janus Pannonius e del Pen Club magiaro, e Pierpaolo Pregnolato che con le edizioni Damocle di Venezia ha pubblicato le versioni italiane di Yang Lian.

In esilio dal 1997, Yang Lian è uno dei massimi poeti viventi.

La poesia di Lian è caratterizzata da lunghi poemi che evidenziano un profondo legame con la poesia classica cinese.

Ha pubblicato dieci raccolte di poesie, due raccolte di prosa e una raccolta di saggi in cinese.

Candidato al Nobel per la Letteratura.Yang Lian è stato insignito del Premio Internazionale di Poesia Flaiano (Italia, 1999) e del Premio internazionale Janus Pannnonius (2018), il suo “Dove si ferma il mare: nuove poesie” è stato Poetry Books Society Recommended Translation (UK, 1999).

Tra le sue opere più famose tradotte in inglese: Dove si ferma il mare, (Bloodaxe Books, UK, 1999); Yi, (Green Integer, USA, 2002); Concentric Circles, (Bloodaxe Books, UK, 2005) e Riding Pisces: Poems From Five Collections (Shearsman Books, UK, 2008);  Lee Valley Poems – Un progetto di poesie e traduzioni (Bloodaxe Books, UK, 2009). Yang Lian e il poeta scozzese W.N. Herbert sono co-editori di una nuovissima Antologia della Poesia Contemporanea Cinese (1978 – 2008) in inglese,  pubblicata da Bloodaxe Books nel 2011. In Italia è uscito Dove si ferma il mare (Scheiwiller, Milano 2004); alcune sue poesie si trovano in Nuovi poeti cinesi, Einaudi, 2012.

2018-2019, ciclo Poeti oltre la siepe: Laboratorio Formentini, via Formentini 10, giovedì 21 febbraio 2019 ore 19,30.

http://www.lacasadellapoesia.com/showObj1.asp?ID=586

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Conferenze, Incontri | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il poeta oscuro Yang Lian a Milano

Il fascino della millenaria tradizione sartoriale cinese incontra l’Italia

6 ottobre 2018 h 10.30-14.00

SFILATA di abiti tradizionali cinesi eseguiti su misura per i nostri studenti

Seguiranno workshop tra cui:

pittura cinese, calligrafia, maschere dell’opera di Pechino, Hulusi (strumento tradizionale cinese), cerimonia del tè

Agli ospiti verrà offerto un buffet cinese.

Maggiori dettagli

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Incontri | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il fascino della millenaria tradizione sartoriale cinese incontra l’Italia

Danza a oriente

All’interno del Festival Milanoltre 2018 vi segnaliamo:

LEZIONI UNIVERSITARIE APERTE AL PUBBLICO

Università degli Studi di Milano
via Noto 7 – Milano

26 settembre | ore 14:30/16:30
Valeria Crippa: Danza a Oriente

3 ottobre | ore 14:30/16:30
Francesca Pedroni: Danza in Italia

10 ottobre | ore 14:30/16:30
Stefano Tomassini: Danza in Italia

 

Istituto Confucio,
Piazza Indro Montanelli 1
Sesto San Giovanni (MI)

4 ottobre | ore 10.30
Conversazione con BEIJING MODERN DANCE COMPANY
a cura di Valeria Crippa

 

MASTERCLASS PER DANZATORI PROFESSIONISTI

DanceHaus 

26 settembre
Louise Lecavalier

28 settembre
LDP/Sung-hoon Kim

29 settembre
LDP/Jeong-min Lee

3 ottobre
Matteo Gavazzi

6 ottobre
Gao Yanginzi

7 ottobre
Simona Bertozzi

8 ottobre
Manfredi Perego

10 ottobre
Roberto Zappalà

13 ottobre
Adriana Borriello

http://www.milanoltre.org/

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Conferenze, Festival, Incontri | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Danza a oriente

Danza contemporanea: Beijing modern dance

Al festival Milanoltre focus sulla Cina:

5 ottobre 2018
Teatro Elfo Puccini – Sala Shakespeare
ore 20.30

BEIJING MODERN DANCE COMPANY

JUE – AWARE

Acquista i biglietti:
https://biglietti.elfo.org/acquista-biglietti/85993-107-3015-jue-aware.htm

ph Zhang Changcheng

http://www.milanoltre.org/beijing/

uno spettacolo di Gao Yanjinzi e Luo Lili
musica Liu Sola
luci Huang Zhigao
costumi Zhong Jiani
commissionato da House of World Cultures di Berlino      
anteprima mondiale a Berlino 2004
premio Danza&Danza 2006

Gao Yanjinzi e Beijing Modern Dance Company sono rappresentati da Armstrong International Music and Arts Ent. Ltd.

durata 60′

Gao Yanjinzi, direttrice artistica e cofondatrice della Beijing Modern Dance Company attinge nel suo lavoro alla formazione buddista e a quella della danza tradizionale cinese, dando vita ad un mondo contemplativo e armonioso.

Jue – Aware è una delle migliori opere di danza moderna dalla Cina, premiata anche in Italia da Danza&Danza nel 2006. Colpisce per la semplicità degli elementi scenici che mettono ancora più in evidenza la sua grande potenza. Il duetto, eseguito da Gao Yanjinzi insieme a sua madre, famosa danzatrice e coreografa della danza tradizionale cinese, esplora l’intricato rapporto tra tradizione e modernità, come eredità, sviluppo e scambio. Il ricordo della madre è danzato sul palco attraverso gli occhi e il cuore della figlia e reso in innumerevoli frammenti sulla sua vita, che diventano preziosi gioielli.

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Festival, Spettacoli | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Danza contemporanea: Beijing modern dance