Workshop 2019 con Nuria Sala Grau a Dulcamara

BHARATANATYAM  “la danza degli dei” 
WORKSHOP 2019  con  NURIA SALA GRAU

 DULCAMARA ( Bologna)  5 – 6 – 7  luglio 2019

“Dove vanno le mani, lo sguardo le segue,
dove va lo sguardo, si dirige lo spirito,
dove si posa lo spirito, si manifesta uno stato d’animo,
dove si intensifica lo stato d’animo nasce la gioia”

LA DANZA INDIANA

Il Bharatanatyam porta in sé esperienze che toccano molteplici campi della percezione e del pensiero: la memoria del corpo, l’intrinseca relazione tra pensiero e corpo, lo svelarsi dei sentimenti e le emozioni come campi energetici in continua evoluzione, la visione del corpo come strumento polifonico e cosmogonico sensibile e vibrante, capace di dare risposta a molti livelli ed essere sempre nuovo e attuale.

La danza Indiana affonda le sue radici nei rituali dei templi vedici e nella Filosofia Samkya.  Il danzatore cosmico, Shiva Nataraja (Re della Danza), crea e dissolve il mondo con la sua danza. Divinità amata e temuta da tutto il pantheon mitologico Indiano, oscuro e misterioso, luminoso e liberatorio, ascetico e voluttuoso…  Gli opposti si combinano in lui alla perfezione. La sua danza ci ricorda che il corpo è come tutto l’universo: microcosmo e macrocosmo.            

La pratica del Bharatanatyam richiede anni di studio e formazione in settori diversi: danza, teatro, ritmo, canto, mitologia, analisi poetica, interpretazione delle emozioni “rasa”. Nel portare sulla scena i testi Mitologici, si attualizzano i contenuti, permettendo di andare oltre il contesto culturale e divenendo universali e unificanti. Lo stato del corpo, il rispetto e l’ascolto del nostro strumento, la disponibilità ad aprirsi a nuove esperienze di trasformazione sono fondamentali. Il concetto di Sphota, stato di apertura di magia totale che si può vivere nell’atto di danzare, dove non c’è nulla ne prima ne dopo, c’è un essere presente che è  eterno. Si celebra la bellezza e la potenza dell’arte.

Lo stage è aperto a chi già conosce il Bharatanatyam e a chi vuole iniziare o avvicinarsi a una nuova tecnica di teatro-danza. Si prevedono due livelli e si lavorerà con i seguenti elementi:
– ADAVU base tecnica della danza
– MUDRA gesti delle mani
– ABHINAYA l’espressione nell’arte
– COREOGRAFIA
– TEORIA

Il Metodo Feldenkrais è basato sulla profonda integrazione tra movimenti, sensazioni, sentimenti e pensieri. Ogni lezione C.A.M. (consapevolezza attraverso il movimento)  è una serie diversa di esplorazioni del movimento fatte per lo più distese sul pavimento, è un’opportunità per rallentare, ripulire tensioni e movimenti parassiti e inutili.  E un processo  per imparare ad appendere, che offre una  ampia gamma di opzioni di movimento al proprio sistema nervoso. Avere maggiore consapevolezza interiore riducendo lo sforzo, ascoltando le nostre sensazioni, “meno è più”.

INFO:  Gabriele Baldoni   cell. 347 0008826
e-mail   gbaldoni@areacreativa7.it

 

PROGRAMMA

Venerdì 5 luglio
Ore      15.00 – 16.00              Feldenkrais per tutti
Ore      16.00 – 17.30             lezione livello principianti e avanzato
Ore      17.30 – 19.00              lezione livello avanzato        
A seguire  CENA e PERNOTTAMENTO    (camere da due e quattro letti)

Sabato  6 luglio
Ore        8.30                          COLAZIONE
Ore      10.00- 11.00              Feldenkrais per tutti
Ore      11.00 – 13.00              lezione livello principianti e avanzato
A seguire  PRANZO
Ore      16.00 – 17.30              lezione livello principianti e avanzato
Ore      17.30 – 19.00              lezione livello avanzato        
A seguire  CENA e  PERNOTTAMENTO   (camere da due e quattro letti)

Domenica 7 luglio
Ore        8.30                           COLAZIONE
Ore      10.00 – 11.00              Feldenkrais per tutti
Ore      11.00– 13.00               lezione livello principianti e avanzato
A seguire  PRANZO
Ore      15.00 – 16.30              lezione livello principianti e avanzato
Ore      16.30 – 18.00              lezione livello avanzato        

Per l’intero programma sono previste le seguenti quote:
Allievi livello principianti  €  230.00                
Allievi livello avanzato  €  280.00

Lo stage potrà avere luogo solo con la partecipazione di un minimo di dodici allievi (non importa di quale livello).   Solo al raggiungimento del numero minimo di dodici persone (necessario per ottenere i prezzi indicati), saranno accettate anche prenotazioni che comprendono solo le lezioni alle seguenti quote:
Allievi livello principianti  €  190.00      
Allievi livello avanzato   €  210.00

Dulcamara si trova nel cuore del Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa in località Settefonti, a 15 km da Bologna.

Sito web: http://coopdulcamara.it

Nuria Sala Grau docente di Bharatanatyam presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza. Danzatrice e coreografa, discepola di Krishnaveni Lakhsmanan in danza e di Kamala Rani in musica, dopo la loro scomparsa, ha continuato la sua formazione con noti maestri dell’Accademia Kalakshetra di Chennai: Leela Samson, Savithri Jagannathan Rao, C.V. Chandrasekhar, Bala Gopalam. La sua formazione è continua dal 1988. Diplomata nel Metodo Feldenkrais, Diplomata in Psicoterapia e formata come Danza-Educatrice. Attualmente Nuria risiede a Milano e combina la sua attività artistica con l’insegnamento del Bharatanatyam e della danza contemporanea nelle scuole, nelle università e nelle associazioni culturali. Il suo lavoro è stato presentato in teatri internazionali.
Creazioni Coreografiche : “ Crossing”, “Anghelos “, “Con il Soffio di un Canto”, “Gritos Descritos”,”Danza d’Amore”, “Il volto svelato”, L’Oreneta”, “Metamorfosi 300”, “Tracce Gurughata”, “Vasundhara”, “Teniamolo per Dopo”, “On the Way”, “Migrazioni”, “I passi del Contagio”, “ Il Minotauro Infranto”, “NavaRasa”, “Shiva ed Euterpe”, “La Musica che Danza nel Canto”, “Shiva- Shakti”, “Akasmik-Improvviso”, “ Percussioni, Voci e Danza per Le Macchine Armate”, “Le voci da una riva all’altra” …
Pubblicazioni Edite: nel 2017 è stato pubblicato “Sulla Danza” con gli autori Ermini, Gasparotti, Nancy, Sala Grau e Zanardi con Edizioni Cronopio S.r.l . Nel Aprile 2017 è uscita la Video Intervista “The Path of Dance”, a cura di Nuria Sala Grau, con il leggendario Maestro e Danzatore di Bharatanatyam C.V. Chandrasekhar, pubblicata da Dheredhere Video. Nel 2013 è stato pubblicato con MC Editrice “Continuamente Danza. L’infinito in Corpo” libro illustrato sulla danza, di Nuria Sala e Michela Bianchi. Nel 2011 è stato pubblicato “Danzare Oltre” di Dominique Dupuy, Ephemeria edizione, nel libro è pubblicato un suo saggio: “Il Rituale del Danzatore”, Trasformazione e Manifestazione.
Collaborazioni: Sandip Mallick, Amelia Cuni, Federico Sanesi, Madhuri Chattopadhyay, Brigitte Revelli, Chantal de Launay, Ghislaine de Montaudouin, Giuliana di Benardo, Maresa Moglia, Stephen James, Gianni Ricchizzi, Savitry Jaganat Rao, Flavia Bucciero, Ujwal Mukund Bole, Cristina Negro, Fausta Squatriti, Neela Bhagwat, Augusto Modigliani, Mirella Costa, Paolino Dalla Porta, Marilia Albanese, Melina Mulas, Astad Deboo, Barbara Friedrich, Luca Scarzela, Carla Sanguineti, Vincenzo Zitello, Francesca Cassio, Germana Giannini, Anjali Purojit, Patrizia Mattioli…

www.nuria-artedanza.com

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Corsi, Workshop | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Workshop 2019 con Nuria Sala Grau a Dulcamara

Kathakali al Teatro dell’Albero

Parashurama
Spettacolo di teatro danza classico indiano stile Kathakali.

con Mario Barzaghi
allievo del maestro Kalamandalam K.M.John

sabato 6 aprile ore 20.45
Teatro dell’Albero
Via Falloppio 8
Milano

 Parashurama, guerriero saggio, devoto di Shiva, sesto avatara di Vishnu; nasce con lo scopo preciso di combattere le vessazioni e le ingiustizie che i Re i guerrieri esercitavano sui bramini e sulle altre caste. Viene raffigrato con l’ascia e con l’arco e le frecce. Dal solco deerminato dal lancio della sua ascia nasce lo stato indiano del Kerala. Parashurama, guerriero e saggio, è anche il creatore del Kalarippayattu, antica arte marziale indiana, che ha fortemente influenzato il Kathakali.

Lo spettacolo è preceduto da una breve introduzione relativa al mondo del Kathakali, arte “totale” (connubio fra teatro, danza, musica, canto, trucco e costume) e alla spiegazione della storia che verrà danzata.

Durata: 50 minuti più introduzione iniziale relativa al Kathakali e alla storia rappresentata.
Entrata libera, uscita con offerta …
Necessaria la prenotazione via email: tealbero@gmail.com
o via sms/wapp al n. 339 7104051

http://www.tealbero.it

Trailer dello spettacolo

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Spettacoli | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Kathakali al Teatro dell’Albero

Accademia Sangam. Aprile in danza

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:
Newsletter dell’Accademia Sangam – Aprile 2019

Aprile in danza

– 6 aprile “Śiva, l’asceta danzante”
spettacolo di danza bharatanāṭyam con Lucrezia Maniscotti e Arianna Ballabio, all’interno del Merano Yoga Festival, alle 19.30
https://www.facebook.com/YogaMeetingMerano/photos/a.438063226282931/2178976098858293/?type=3&theater

– 13 aprile laboratorio per Bambini dalle 16.30 alle 18.15
presso il centro Campo Zoé di via Imperia 17, Milano
Necessaria l’iscrizione scrivendo a accademiasangam@gmail.com
Alle 20 spettacolo di alcuni allievi (bambini e adulti) dell’Accademia Sangam, presso la sede dell’Ex Fornace in Alzaia Naviglio 16, Milano, entrata con ingresso libero

-16 aprile alle ore 10.30 conferenza/dimostrazione
“La danza bharatanāṭyam: dal bhāva al rasa” di e con Lucrezia Maniscotti
presso l’Università degli Studi di Milano. Aula M102 via Santa Sofia 9/1.
entrata libera

– dal 25 al 28 aprile masterclass intensiva per il programma Easter Factory organizzata dalla compagnia Fattoria Vittadini, presso la Fabbrica del Vapore di Milano, per info: info@fattoriavittadini.it

https://www.facebook.com/events/1227848070715346/

Anticipazioni

– 1 maggio masterclass e performance di Vidya Subramanyam allo spazio Sirin, Milano

– 24 maggio “Dhwani-risonanze” danza e musica dal mondo al Teatro Pime di Milano, con i Dunia Trio e con la partecipazione di Ameli Saha e delle danzatrici Sangam

– 1 e 2 giugno “Bhakti” stage residenziale nell’ex monastero di clausura di Valmadonna (Alessandria)

– 29 e 30 giugno stage intensivo condotto da Mavin Khoo presso il teatro PIM Off di Milan

– 12-14 luglio stage residenziale “Rasa- L’essenza e la natura” con Lucrezia Maniscotti presso il centro “Piedi in Terra” a Varzi (PV)

 

Per tutte le altre iniziative, stage, conferenze e incontri:

https://www.facebook.com/AccademiaSangam

Informazioni: accademiasangam@gmail.com +39 3279012883

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Varie | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Accademia Sangam. Aprile in danza

Volti di donne nell’India degli Adivasi

Mostra fotografica di Roberta Ceolin, Biblioteca di Buccinasco dal 5 al 18 marzo 2019:

VOLTI DI DONNE NELL’INDIA DEGLI ADIVASI

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno IX (2019)

Pubblicato in Mostre | Commenti disabilitati su Volti di donne nell’India degli Adivasi

Laboratorio di Kalaripayattu e Kathakali

Il percorso di Alta Formazione presso il Teatro dei Venti di Modena quest’anno è dedicato all’incontro tra Arte Marziale e Arte Teatrale con il Laboratorio di Kalaripayattu e Kathakali condotto da Mario Barzaghi e Sankar Lal Sivasankaran Nair

5 appuntamenti totali: 2 di Kalaripayattu, 2 Kathakali e 1 comune in 5 fine settimana.

INFO E ISCRIZIONI
Teatro dei Venti
Via San Giovanni Bosco 150 – Modena
info@teatrodeiventi.it Tel. 059 7114312 – 389 7993351

https://www.facebook.com/events/583352245452780/

CALENDARIO INCONTRI

24-25 novembre KATHAKALI con Mario Barzaghi
15-16 dicembre KALARIPAYATTU con Sankar Lal Sivasankaran Nair
16-17 febbraio KALARIPAYATTU con Sankar Lal Sivasankaran Nair
6-7 aprile KATHAKALI con Mario Barzaghi
13-14 aprile incontro finale con entrambi i docenti

Costo: 700 € (divisibili in tre rate)
Iscrizioni aperte fino al 15 novembre.

Questo percorso formativo si sviluppa a partire dal Kathakali e dal Kalarippayattu, entrambi provenienti dall’India. Il Kathakali è stato fortemente influenzato dal Kalarippayattu (da cui eredita la parte marziale). Ciò che accomuna entrambe le arti è la parte marziale, l’energia, la coordinazione, la bellezza e la precisione. Per i partecipanti, il laboratorio si configurerà come un’introduzione alle due pratiche.
L’approccio a queste discipline/espressioni d’arte orientale consente ai partecipanti di confrontarsi con forme codificate in cui dissociazione e ritmo sono le principali linee guida. Tutto il corpo è teso nel raggiungimento della forma permettendo all’energia di fluire. L’abbinamento Kathakali – Kalarippayattu si configura come ottimo training per l’attore/danzatore occidentale perché abitua il corpo all’extra quotidianità e alla dissociazione che lo stare in scena esige.

KALARIPPAYATTU

Il Kalarippayattu si rivolge a chi si occupa di arte marziale, di yoga, agli attori, ai ballerini e a chiunque sia interessato a una forma di esercizio che implichi un lavoro consapevole con il corpo e l’anima. La pratica regolare del Kalarippayattu aiuta a migliorare la flessibilità, l’agilità e il coordinamento del corpo, a sviluppare la forza, la resistenza e la concentrazione; e – cosa più importante – la consapevolezza delle proprie potenzialità, il controllo della propria energia. In questo seminario di Kalarippayattu, i partecipanti apprenderanno il saluto tradizionale, le sequenze dei movimenti di base e la manipolazione con il bastone. Il workshop includerà anche esercizi di stretching e potenziamento.
Kalarippayattu è un’arte marziale dello Stato del Kerala (India meridionale). Le sue origini possono essere riconducibili al XII secolo. Il nome Kalarippayattu significa: “spazio / luogo (kalari) per la pratica / lotta (payattu)”. Kalarippayattu è comunemente diviso in tre stili: settentrionale (vadakkan), meridionale (tekkan) e centrale. In ciascuno degli stili la pratica prevede lo studio delle sequenze di movimento, le prese dell’avversario, le tecniche di combattimento a mani nude e la manipolazione di armi in legno e metallo (bastoni, coltelli, spade e lance), nonché esercizi di potenziamento, stretching e respirazione. Elementi di Kalarippayattu sono stati utilizzati per secoli in Kerala nella formazione di attori e di ballerini di diverse forme d’arte come per esempio il Kathakali. L’allenamento fisico è completato da un sistema di guarigione strettamente correlato all’Ayurveda. Include, tra le altre cose, massaggi che guariscono il corpo e lo rendono più flessibile, e la conoscenza dei marmas, i punti vitali del corpo umano.

KATHAKALI

Kathakali significa letteralmente: “raccontare storie”. Uno spettacolo di Kathakali dura un’intera notte; inizia al calar del sole e termina alle prime luci dell’alba. In India esistono diverse forme di teatro danza classico. Il Kathakali è fra queste, una delle più importanti e conosciute. Reso famoso, stimato e rispettato in occidente, soprattutto per il rigore e la precisione del suo allenamento, ha affascinato grandi maestri del teatro Occidentale, come Jerzy Grotowski, Eugenio Barba, Peter Brook, Ariane Mnouchkine. Il Kathakali è una grande macchina teatrale, che attraverso uno studio pratico mette in forma gli attori danzatori sin da quando sono bambini. È un’opera totale, un connubio tra teatro, musica, danza, canto, testo, trucco, costume (da intendersi anche come scenografia in movimento). La costruzione del personaggio si basa sulla scomposizione del corpo in
fasce o blocchi: parte superiore e inferiore, a loro volta ulteriormente suddivise fino ad arrivare a dei micro dettagli. Un esempio, in tal senso, è costituito dal KALASHA degli occhi, sequenza ritmica in cui gli occhi in primissimo piano, danzano. Questa scomposizione del corpo si traduce in una visione integra e armonica per lo spettatore.

Nel laboratorio di Kathakali i partecipanti impareranno i 5 saluti (namaskaram), i passi fondamentali, la sezione marziale (meyurapadavagal), le mudra (alfabeto delle mani – 24 posizioni), lavoreranno sul volto e sulle sue expressioni di base (nava rasa), svolgeranno esercizi per lo sguardo (nokku), esercizi per la dissociazione fra la parte superiore e inferiore del corpo (churippu), apprenderanno sequenze ritmiche coreografiche (kalasham); il laboratorio è aperto a tutti: si rivolge ad attori, danzatori e a chiunque cerchi una crescita personale e artistica.

I DOCENTI

Sankar Lal Sivasankaran Nair (Kalaripayattu) – Originario di Thiruvananthapuram (Kerala, India), ha studiato Kalarippayattu dal 1994 principalmente con Tirupuram C. Madhavan (Anjaneya Kalari Sangham), Jayachandran Nair (Kerala Scuola di Arti Marziali), così come Thankapan Assan e Ajith Kumar (Maruthi Kalari Marma Chikilsa Sangham e Ayurveda), e attualmente con Raja Gopalan Assan.
Inoltre si è qualificato con il diploma di massaggiatore ayurvedico, negli anni 1999-2008 (tra gli altri all’Istituto di Studi Ayurvedici, dove ha compiuto un corso professionale di Ayurveda Panchakarma, a Maruthi Marma Chikilsa Kalari Sangham e Ayurveda, così come in diverse strutture ospedaliere). Ha anche lavorato come terapista specializzato presso il Sivam Ayurvedic Hospital. Negli anni 2005-2008, ha lavorato con il gruppo di teatro indiano Milon Mela, guidando numerosi workshop ed esibendosi in festival in India e in Europa. Dal 2008 vive a Wroclaw, in Polonia. Insegna lo stile del sud di Kalarippayattu e svolge allenamenti regolari a Wroclaw e workshop in Polonia e all’estero, Finlandia, Francia, Germania, Italia). Allo stesso tempo ha continuato la pratica dei massaggi ayurvedici. È co-fondatore del centro Studio Kalari, con sede a Wroclaw presso il Grotowski Institute.
www.studiokalari.art.pl

MARIO BARZAGHI
Attore e regista del Teatro dell’Albero di Milano, ha iniziato a studiare Kathakali nel 1981 grazie all’incontro con il Teatro Tascabile di Bergamo. Da 35 anni pratica questa forma di teatro danza sotto la guida del suo Maestro Kalamandalam K. M. John con il quale ha danzato in India, in Europa e in America Latina. Nel 1985 e nel 1999 ha studiato con Kalamandalam Padmanabhan Nair (Maestro di Kalamandalam K. M. John) e da lui ha ricevuto la benedizione per poter danzare (arangettam, iniziazione alla danza). Sta collaborando con Sankar Lal Sivasankaran Nair (Maestro di Kalaripayattu al Grotowski Institute, Wroclaw, Polonia) alla costruzione di una dimostrazione spettacolo incentrata sulla connessione tra Kathakali e Kalaripayattu. Ha costruito, insieme ai componenti del Teatro dell’Albero, lo spettacolo-dimostrazione Un Atleta del cuore: l’attore in bilico fra oriente e occidente in cui mostra le connessioni tra l’arte dell’attore orientale e occidentale. Questo lavoro è stato rappresentato in Italia, nei teatri, nelle Università, nelle Accademie, nelle scuole, nei festival, nelle rassegne teatrali, in molti stati dell’Europa e in America Latina. L’ultima produzione del Teatro dell’Albero è lo spettacolo di teatro danza classico indiano stile Kathakali Parashurama (2016).

www.tealbero.it

 

Teatro dell’Albero:l’arte dell’attore fra oriente e occidente

Per informazioni, domande e curiosità:
059 7114312 – 389 7993351
📩 info@teatrodeiventi.it

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Corsi, Workshop | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Laboratorio di Kalaripayattu e Kathakali

Bharatanatyam alla Saraswati House

9 Settembre, ore 19.00 presso la Saraswati House, Assisi
SUBHA MANGALAM – SPETTACOLO DI DANZA CLASSICA INDIANA BHARATANATYAM
con Marianna Biadene

Lo spettacolo “Subha Mangalam” presenta una selezione di coreografie originali e di repertorio tradizionale di danza bharatanatyam, uno dei principali stili di danza classica dell’India meridionale. Attraverso la danza, la musica e la narrazione, lo spettacolo propone un “margam” (‘percorso’/repertorio) incentrato sulle principali divinità del Soma-Skanda, ovvero Shiva, Devi, Skanda (Murugan). Gli interventi narrati potranno avvicinare il pubblico alla comprensione dei testi e dei contenuti poetici codificati nel gesto e nel linguaggio espressivo della danza.

Saraswati House, Località Porziano, 06081 Assisi
Info e prenotazioni : tel. 075 802137 email: info@musicaindiana.it
Evento facebook : https://www.facebook.com/events/263640367580862/

Marianna Biadene:
http://mariannabiadene.blogspot.it/p/marianna-biadene-il-mio-profilo.html

 

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Spettacoli | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Bharatanatyam alla Saraswati House

Stage intensivo di Bharatanātyam a Milano

L’Accademia Sangam offre l’opportunità di studiare anche il contesto storico e teorico della danza-teatro Bharatanātyam, attraverso lezioni o stage specifici.
21 e 22 luglio 2018 oltre ai passi (adavu), espressività (abhinaya) e a una breve coreografia, si studieranno anche le basi della musica carnatica, del solfeggio ritmico (nattuvangam), qualche elemento di storia in particolare in riferimento al periodo d’oro che ruotava attorno alla città di Thanjavur nel Sud India (XVIII-XIX sec).
Aperto a tutti i livelli

Associazione Artè Yoga, via Meda 25, Milano

Per informazioni e prenotazioni: accademiasangam@gmail.com 3279012883

__________

Pubblicato in AsiaTeatro, Anno VIII (2018)

Pubblicato in Corsi | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Stage intensivo di Bharatanātyam a Milano